martedì , 17 ottobre 2017

Biblioteca “Paolo VI” del Seminario di Aversa

Seminario di Aversa

Biblioteca Paolo VI

 

Notizie storiche

Biblioteca Paolo VI Seminario Aversa 1L’istituzione della Biblioteca del Seminario di Aversa è da collocarsi ai primi decenni del XVIII secolo, con il Cardinale Innico Caracciolo, uomo di grande spessore morale e culturale, il quale diede grande risalto alla Biblioteca e alla figura del Bibliotecario.

Già intorno alla metà del XIX secolo, Gaetano Parente, ci fa sapere che il patrimonio librario della biblioteca del Seminario ammontava a circa 5.000 volumi.

Ma nonostante il cospicuo fondo e l’attenzione rivolta, col passare del tempo la Biblioteca fu sempre meno frequentata e arricchita di testi.

Fu il Vescovo Antonio Cece, nella seconda metà del secolo scorso, grazie all’aiuto dell’allora Rettore Mons. Ferdinando Angelino, attuale direttore della Biblioteca, a raccogliere tutto il patrimonio e organizzarlo.

Il materiale, ubicato all’interno della biblioteca, ha trovato oggi una sua definitiva collocazione negli scaffali, ed una migliore organizzazione nelle sale opportunamente destinate alla consultazione, grazie alla volontà di S. Ecc. il Vescovo Mons. Angelo Spinillo, del direttore Mons. Ferdinando Angelino e del Rettore del Seminario Mons. Stefano Rega.

Biblioteca-Paolo-VI-Seminario-Aversa-2La riorganizzazione e la catalogazione, secondo le vigenti norme mediante la piattaforma On-line della Cei, sono state affidate alla Ditta Alma Mater di Ernesto Russo di Napoli, specializzata nel settore.

Nella storica sala sono presenti: il Fondo Cece, che comprende testi di Storia, Storia della Chiesa, Storia locale, Filosofia, Scienze Sociali, Tomismo, Pastorale, Liturgia, Patrologia, Teologia, Sacra Scrittura, Mariologia, Agiografia, Letteratura e il Fondo Meles, dove sono presenti collezioni di autori della Letteratura classica e moderna, anche straniera, oltre ad opere di prima consultazione (Dizionari, Enciclopedie, manuali).

Nella sala di lettura della biblioteca “Paolo VI” è possibile consultare il patrimonio di opere moderne dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose.

 

Referenze bibliografiche

PARENTE Gaetano, Origini e vicende ecclesiastiche della città di Aversa : frammenti storici, con documenti editi e inediti. Vol. 2. Napoli, G. Cardamone 1858, 742 p.

CESARO Antonio, La biblioteca del Seminario di Aversa : Storia di Uomini e di Libri. Sant’Antimo, Euro Stamp 2013, 188 p.

 

N.B. Il catalogo dei libri, sinora catalogati, della Biblioteca Paolo VI è consultabile anche collegandosi,  via internet al sito: www.polopbe.it

 

La Biblioteca è ubicata in:

Aversa, alla Piazza Normanna, n. 10

Tel. 081-8129412 (attivo solo di pomeriggio)

Cell. 331-4238076

Email: bibliotecapaolo6@libero.it

 

La biblioteca è aperta al pubblico nei giorni:

Martedì          9,30-12,30 / 15,30-18,30

Mercoledì     15,30-18,30

Giovedì         15,30-18,30

Venerdì         9,30-12,30

 

Il direttore della Biblioteca è il Mons. Prof. Ferdinando Angelino

L’addetto alla Biblioteca è il Prof. Giuseppe Del Vecchio

 

La biblioteca è raggiungibile recandosi in Aversa o con i mezzi propri, o con i treni delle Ferrovie dello Stato, o con la metropolitana o con i servizi di autobus.

Biblioteca Paolo VI Seminario Aversa 3

scroll to top